Festa di San Giuseppe

Festa di San Giuseppe

Festa di San Giuseppe

Festa di San Giuseppe

Comune di Balestrate

Festa di San Giuseppe

175 175 people viewed this event.

La Festa di San Giuseppe a Balestrate è una delle più caratteristiche e per l’intera comunità è simbolo di aggregazione e tradizione profonda. L’Amministrazione comunale, sempre sensibile a rivalutare la cultura e le tradizioni locali, ha contribuito, anche quest’anno, a valorizzare una delle tradizioni popolari più care ai Balestratesi, considerato uno degli eventi che contribuisce maggiormente a rivitalizzare la cittadina.

L’allestimento delle tradizionali mense, gli altari e il pane e l’accensione dei falò sono peculiarità di questa antica tradizione che perdura nel tempo ed è trasmessa di generazione in generazione.

Gli altari, riccamente decorati con festoni, nastri e fiori che fanno da cornice al quadro di San Giuseppe che sta sempre posto al centro. Davanti alla coperta diversi ripiani, rivestiti di bianche tovaglie o decorati con festoni lavorati al Filet, merletti o ricami punto 500, accolgono vasi ricolmi di fiori, candelabri, calice e preziosi oggetti offerti in uso dal vicinato.

Nel centro della stanza un tavolo coperto da una preziosa tovaglia viene riempito di pietanze e frutta di ogni tipo.

La mensa è composta da diverse portate a base di verdure, pesce, frutta e dolci, in cui primeggiano cannoli, sfince di S. Giuseppe, i “cassateddi” con ricotta o ceci, la cassata, la “pignulata” e il “biancumanciari”.

La preparazione della mensa, davanti all’altare, è molto lunga e può durare anche più di quindici giorni. Al suo allestimento collaborano tutto il vicinato, amici e parenti.

Il pane di San Giuseppe, che costituisce l’elemento fondamentale dell’altare, viene preparato con un impasto particolare al quale vengono aggiunti semi di finocchio e può assumeresvariate forme. Può avere la forma di colomba simbolo di pace, aquila simbolo di giustizia, farfalla, uccello, pavone, per rappresentare la bellezza del creato insieme al sole, alla luna e le stelle.

Può anche essere lavorato a forma di ciliegie, nespole, uva, piselli per rappresentare ciò che la campagna siciliana produce. Ricorda anche i simboli della passione del Cristo: le scale, i chiodi e la tenaglia (i tre simboli della Pentecoste), il martello, la corona e la croce, oppure il bastone d’appoggio di San Giuseppe stesso.

Il pane di San Giuseppe viene offerto a tutte le persone.

L’accensione dei falò nei quadrivi vicini alla casa viene fatto per segnalare la presenza di un altare, quest’usanza risale ai culti pagani, il 19 marzo infatti è il giorno che precede l’equinozio di primavera, quando si svolgevano i riti dionisiaci volti alla propriziazione della fertilità.

Il 19 marzo, il giorno della festa, si conclude con la processione che porta la “vara” di San Giuseppe tra le vie della città e gli spettacolari fuochi pirotecnici sul mare.

FONTI:

www.vivasicilia.com

www.siciliainfesta.com

Per iscriverti all'evento visita il seguente URL:

 

Data e ora

19-03-2020 00:00 to
19-03-2020 00:00
 

Location

Share With Friends

Related Posts

Confrontare

Enter your keyword